La Sardegna può stupirvi per il suo magnifico mare, ma anche per la buona cucina, ecco le pietanze provate e preferite da noi:

LA ZUPPA CUATA (ZUPPA GALLURESE)

Simile alla lasagna ma fatta con pane, brodo e pecorino, piatto povero ma sempre molto apprezzato. Zuppa cuata significa zuppa nascosta

SEADAS

ravioli con ripieno di ricotta o formaggio inacidito e scorzette di agrumi, noi abbiamo provato questo fantastico piatto, nella versione salata, (ovvero come primo piatto) e nella versione dolce, fritti e cosparsi di miele o zucchero.

IL PURCEDDU

Il maialino simbolo dell’isola, e piatto delle feste, lo si gusta allo spiedo, cotto in modo che la cotenna diventi gustosa e croccante e la carne resti tenera. Noi lo abbiamo provato nella versione al mirto tipico della zona (da provare anche il liquore), praticamente fanno riposare la carne tra le foglie della pianta di mirto, che dona quel tipico e forte profumo, il sapore è delizioso.

PANE CARASAU

 E’ la tipica cialda di pane sottile e croccantissima, si ottiene dall’unione di diverse farine e dalla doppia cottura in forno.

IL PECORINO

Sua maestà il formaggio tipico della Sardegna, che è davvero buonissimo, quello che avevo provato fino ad allora non ne è che una bruttissima copia puzzolente, l’originale l’ho trovato fantastico, salato ma con una punta dolce, da provare.

MALLOREDDUS

 Gli gnocchetti di semola di grano duro con la tipica forma, preparati con il sugo di pomodoro e salsiccia.

PANADAS

Involucri di sfoglia fatta con farina sale e strutto, ripieni di carne.

LE FORMAGGELLE O IS PARDULAS

 Dolci ripieni di pecorino, zucchero, vaniglia, zafferano e scorze d’arancia.

SOS PAPASSINOS E PAPASSINE

 Dolci a base di uva passa noci e mandorle tostate.

Insomma c’è da provare e gustare, la Sardegna è un luogo che sedurrà i vostri occhi che vi prenderà per la gola.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *