Oxford_con_bambini
Posted on / by all'arremviaggio / in Destinazioni, Europa / 8 comments

Oxford con bambini, sulle tracce di Harry Potter

Oxford con bambini, la prima tappa del nostro “on the road”

La nostra prima tappa nel Sud dell’Inghilterra, appena lasciata Londra è Oxford. Sono curiosissima di conoscerla anche perchè visiteremo una meravigliosa città universitaria e soprattutto andremo a Oxford con bambini alla scoperta dei luoghi di Harry Potter!

Appena fuori Londra notiamo un impressionante cambiamento che avviene aldilà del finestrino della nostra auto…qualche nuvola e il freddo, nonostante siamo ormai a maggio, ci accompagnano ancora. A tratti il sole fa capolino e accende il verde brillante e il giallo scintillante dei prati immensi che si stagliano ora infiniti dinanzi a noi.

Oxford_con_bambini

Oxford con bambini e i luoghi di Harry Potter

Dopo un po’ Oxford ci dà il benvenuto con le sue file di casette di mattoni color ambra e le sue antiche chiese, immersa in un’atmosfera di altri tempi.

Oxford_con_bambini
Crhist Church college

La nostra tappa principale è CRISTH CURCH, (ingresso famiglia 2 adulti e 2 bambini costo 20,00 £) bellissimo e prestigioso college, che ospita al suo interno la bella cattedrale della città, qui andiamo alla ricerca dei luoghi di Harry Potter (dove sono state girate diverse scene del film).

I Luoghi di Harry Potter a OxfordOxford_con_bambini

Manu è pronto e vestito di tutto punto con mantello, sciarpa, occhiali e bacchetta. Tutti i turisti lo fotografano divertiti.  Saliamo la scala del film “Harry Potter e la pietra filosofale”, (dove Harry entra la prima volta nella scuola di magia) entriamo nella GREAT HALL, dove mangiano gli studenti del College.

Oxford_con_bambini

All’improvviso smaterializziamo per poi apparire nel film, qui mangiano Harry, Ron, Hermione e gli altri!! Ci sono le luci soffuse, i lunghissimi tavoli, i quadri…sembra di intravedere Silente in fondo alla sala!

Oxford_con_bambini

Attraversiamo poi corridoi e chioschi, siamo proprio ad Hogwarts non ci sono dubbi. Manuele non fa altro che pronunciare incantesimi. E per me che sono una fan sfegatata della J.K. Rowling, è come saltare nel libro!

Oxford_con_bambini

Il tour è molto breve ma davvero affascinante, dopo ci si può dedicare ai dintorni del college (lo spazio è immenso, pieno di verde, fiumi, cervi…) oppure si può girare per la città. Certo che studiare qui deve essere proprio un sogno…

Purtroppo non si può accedere con bambini che hanno meno di 11 anni nella Bodleian library bellissima biblioteca sede di scene del film.

Oxford con bambini dove mangiare

Ci vuole una tappa pranzo, ci fermiamo in una sala da tè proprio di fronte all’entrata del college. Qui si può fare la bella esperienza di un cream tea con i caratteristici scones, o si può mangiare un ottimo panino, anche da asporto (ovviamente non si può mangiare all’interno del college).

inghilterra, oxford, christchurch, harrypotter, college, university, southengland, itinerario, britain, granbretagnaMolto economico, hanno anche il bagno per disabili e il fasciatoio (che non è proprio il massimo ma non si può trovare di meglio nelle immediate vicinanze).

Giriamo un po’ per il centro tra meravigliose case antiche color ocra alternate a case nuove color pastello. Facciamo tappa in un negozio della Wittard, la nota marca da tè, a tema Alice nel paese delle meraviglie. Rischio di comprare un servizio da tè con i disegni originali del libro, ma mi rendo conto che non potrebbe mai starci in valigia. Alla fine mi accontento di una scatola da tè con su Alice e il Cappellaio matto, la adoro! Come ho adorato Oxford in un solo giorno.

Oxford_con_bambini

PARCHEGGI

I parcheggi più vicini alla cattedrale sono: Oxpens car park, westgate oxford car park, st. clements car park e distano tutti da Cristh Curch solo 5-10 minuti.

Oxford con bambini, tanto verde per giocare

Andiamo al parcheggio per riprendere l’auto,  affianco c’è un immenso spazio verde, con oche che razzolano in libertà nei pressi di un fiume fiabesco. I bambini si divertono a rincorrere le oche e a gettare piccoli pezzi di legno nell’acqua. A fare da cornice a questo piccolo paradiso, alcuni alberi in fiore, stracolmi di fiori bianchi. Manu e Davide si sono appesi ai rami bassi e a un certo punto… ha cominciato a nevicare…petali e petali portati via dal vento, che si posano su un manto erboso verdissimo. Che posto è mai questo che sembra uscito da un vecchio libro della letteratura inglese?!

Oxford_con_bambini

Leggi QUI il nostro itinerario completo nel sud dell’Inghilterra

Tags:

8 thoughts

Lascia un commento