breslavia_cosa_fare_con_bambini

Breslavia cosa fare con bambini nella città degli gnomi

Camminiamo spingendo il passeggino con mappa alla mano, guardando a destra e sinistra cercando di vederne uno. All’angolo di un caffè dalle mura color arancio, ecco che vediamo il primo gnomo.

il nostro primo gnomo avvistato

I bambini sono tutti contenti, è lo gnomo Kavus’ che beve una tazza di caffè e ci invita a fermarci con lui alla caffetterie Chic, e così facciamo.

breslavia_cosa_fare_con_bambini

Breslavia cosa fare con bambini: la caccia agli gnomi

Da qui parte la nostra caccia agli gnomi della città, ce ne sono tantissimi sparsi per il centro. Ognuno diverso, con una sua particolare caratteristica e con la sua storia. Manu ne avvista uno da lontano e corre entusiasta, è lo gnomo che stampa libri, si chiama Kacper.

Ieri vi abbiamo presentato il lampionaio, ma Breslavia è magica soprattutto perchè abitata da centinaia di gnomi! Guarda un pò…

Geplaatst door Allarremviaggio op Vrijdag 8 maart 2019

Egli viene da Głogów, da una famiglia di classe media, ha studiato stampa a Colonia, e ha stampato il primo libro in lingua polacca. I bambini lo accarezzano come se fosse un personaggio reale e scattiamo tante foto. Poi conosciamo uno gnomo che sta in groppa ad un uccello, cominciamo ad inventare delle storie… Chissà da dove viene e quanti paesi ha sorvolato, in groppa al suo amico alato. Sappiamo di lui che si chiama Gotebnik e che, come era normale tra gli gnomi, era bravissimo a cavalcare gli uccelli. In questi tempi moderni però Gotebnik è rimasto uno dei pochi gnomi a viaggiare così. Speriamo non smetta mai.

breslavia_cosa_fare_con_bambini

Manue e lo gnomo Kacper

 

Quanti incontri si possono fare in questa magica città, con la cornice delle colorate case fiabesche. 

Passeggiando per la piazza, osserviamo le case strette e alte dai tetti originali. Un luogo perfetto, che solo un libro di fiabe d’altri tempi può raccontare. Qui abitano lo gnomo dormiglione, lo gnomo dentista, la “gnoma” ballerina, gli gnomi pompieri, lo gnomo viaggiatore. E ancora: Antonio Okulista con grandi occhiali, Anka la sarta che confeziona abiti da sposa, Automatek lo gnomo minatore che ha un fratello gemello, e poi Bubble Chlapus lo gnomo sub che ama l’acqua e sta seduto su una paperella di gomma, Vincent lo gnomo pittore, Wentyl Krasnal il motociclista…

alcuni tra gli gnomi più originali di Breslavia

Uno tra i più simpatici è Pieroznik lo gnomo dei pierogi, i tipici ravioli polacchi, non accidentalmente sistemato di fronte a uno dei locali gastronomici di Wroclaw. Si narra che uno dei clienti vide all’improvviso il suo piatto di pierogi vuoto, era stato certamente lo gnomo Pieroznik. Da allora si sparse la voce che c’era uno gnomo affamato e ladruncolo in giro, egli suscitò talmente tanta simpatia, che i turisti lo invitavano spesso a mangiare con loro. Questo è il motivo della sua pancina tonda. Quindi stai attento quando mangi, che qualcuno dei pierogi non ti sfugga dal piatto!

breslavia_cosa_fare_con_bambini

lo gnomo Pieroznik

Breslavia cosa fare con bambini: lo gnomo italiano

Inoltre potreste imbattervi anche nello gnomo italiano, a bordo della sua Vespa 125 e non intende tornare in Italia!

Lo gnomo italiano installato a Breslavia

Nel maggio 2013, sull’onda dell’interesse mediatico letteralmente scatenatosi intorno al fenomeno Little Italy a Wrocław, Marcello Murgia ha lanciato il progetto ”Gnomo Italiano a Wroclaw”. Marcello è autore del blog: Un Italiano a Wrocław, menzionato proprio nel servizio che La Repubblica ha dedicato alla presenza italiana in città, all’inizio dello stesso mese. Il passaparola è stato notevole e ha permesso di raccogliere 6 500 złotych, l’importo necessario alla realizzazione del nuovo esponente del popoloso mondo degli gnomi a Wroclaw. L’iniziativa deve il suo successo anche al contributo fondamentale di Luca Montagliani (alias Laca de la Vega), membro fondatore della Genoa Comics Academy. Vedere lo Gnomo Italiano a Wroclaw nei suoi progetti grafici, ha dato un forte impulso alla raccolta fondi.

breslavia_cosa_fare_con_bambini

schizzi dello gnomo italiano

Lo Gnomo Italiano a Wroclaw è stato inaugurato martedí 27 agosto 2013. A confermarne l’assoluta italianità: il fiasco di Chianti che tiene con la destra, la caffettiera e la targa ITA-WRO. Per non parlare della Vespa 125 e dei tranci di pizza che mostra orgogliosamente ai passanti. Vai a trovarlo in via Więzienna, a cento metri dal Rynek di Wrocław.

Se vuoi cercare tutti gli gnomi e i luoghi in cui si trovano clicca qui

Wroclaw è la città degli gnomi

Ma da dove arrivano tutti questi simpatici piccoli personaggi!? Oltre ad essere una trovata originalissima e un potente strumento per attrarre turisti, queste simpatiche e spiritose sculture di bronzo, hanno una storia precisa. Durante il periodo di piombo attraversato dalla Polonia negli anni ottanta infatti, c’era un movimento artistico surrealista underground, noto come Pomaranczowa Alternatywa (ita. alternativa arancione). Questo movimento si oppose al regime comunista appendendo manifesti di protesta per la città, che furono prontamente cancellati dalle autorità. Cominciarono allora a disegnare gnomi sui muri, per prendere in giro chi era al potere. Gli gnomi acquistarono quindi immediatamente una valenza politica e diventarono un modo geniale per opporsi pacificamente, ad una realtà quotidiana fatta di prepotenza e soprusi.

breslavia_cosa_fare_con_bambiniNella Wroclaw di oggi, gli gnomi sono diventati una presenza, che permette di visitare la città in un modo totalmente diverso. Sbucano nei luoghi più impensati: alcuni sono proprio in mezzo alla strada, altri invece si arrampicano sui muri, pescano nel fiume, o si affacciano alle finestre. I miei bimbi si sono divertiti da matti a cercarli per le vie della città, con l’aiuto della mappa che abbiamo scaricato, qui sono segnati tutti i luoghi dove trovare gli gnomi.

breslavia_cosa_fare_con_bambini

il ponte dell’amore ed in lontananza la cattedrale

Breslavia cosa fare con bambini: il lampionaio

Ci dirigiamo verso il ponte dell’amore, lo attraversiamo, lo scenario è davvero romantico. A rovinare un po’ l’atmosfera sono i tantissimi lucchetti, che non amo per nulla. Qui le coppie si baciano guardando il fiume, ma potrebbe capitare di sentirsi osservati, si perché in cima ad una delle lanterne a gas c’è Gazus’, lo gnomo lampionaio.

Ci accorgiamo che sono quasi le 16:00, l’ora del tramonto. Camminiamo verso l’isola della cattedrale, pioviggina. Aspettiamo l’uomo che esce solo al calare del sole, colui che con il suo bastone magico accenderà le luci attorno alla cattedrale. È il lampionaio!

breslavia_cosa_fare_con_bambini

il lampionaio di Breslavia

Nelle pozzanghere si riflettono le luci dorate di Natale che ricoprono gli alberi, si perché è il primo dicembre, ma qui a Breslavia è già Natale. Piove ancora, la strada diventa un lucido specchio che scintilla di mille luci. Sembra tutto magico, i bambini saltano nelle pozzanghere e ridono di gusto. Poi ci rifugiamo all’interno della Cattedrale di Giovanni battista, (Archikatedra Świętego Jana Chrzciciela) bellissima, dalle mura rosse e con le sue due torri gotiche, che svettano verso le nuvole.

breslavia_cosa_fare_con_bambini

interno della cattedrale

breslavia_cosa_fare_con_bambini

la cattedrale di Breslavia

Ci accorgiamo che alcuni lampioni a gas sono già accesi, la magia è già iniziata. Ma dove si nasconde lui, l’uomo delle luci!? Non riusciamo a vederlo, forse ha un deluminatore come quello del professor Silente in Harry Potter, o forse gli basta una bacchetta e una parola magica: lumos!

Il Lampionaio di Breslavia

Domani vi porteremo in una città magica, Breslavia, abitata da personaggi fantastici. Oggi ve ne presentiamo uno!

Geplaatst door Allarremviaggio op Vrijdag 8 maart 2019

Ma eccolo che arriva, incurante della pioggerellina, col suo mantello e la tuba neri. Ha un lungo, magico bastone, con cui accende i lampioni della strada. Ogni pomeriggio al tramonto e ogni mattina all’alba, accende e spegne manualmente tutti i lampioni a gas. Sembra davvero un mago, siamo affascinati! Questa città ci ha davvero stregati! Un posto che è un sogno ad occhi aperti, da vedere e vivere con i bambini!

breslavia_cosa_fare_con_bambiniBreslavia come arrivare da Cracovia

Noi siamo stati a Breslavia dopo aver visitato Cracovia. Se non si vuole noleggiare un auto o prendere un taxi le alternative migliore sono il bus o il treno. Il costo tra i due mezzi di trasporto non cambia molto, noi abbiamo scelto il treno perché lo abbiamo ritenuto più comodo per noi. Abbiamo pagato in 4 il biglietto a/r di seconda classe con posti riservati circa 58 € in tutto. Tra l’altro in fase di prenotazione si può cliccare su un apposito tasto per avere delle agevolazioni famiglia se si viaggia con bambini piccoli (scomparti del treno dedicati). I biglietti li abbiamo fatto direttamente sul sito dei treni Intercity polacchi. Le stazioni sono Krakow Glowny (Cracovia) e Wroklaw Glowny (Breslavia). Ecco il sito.  

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Mercatini di Natale di Breslavia con bambini

Dove mangiare e dove dormire a Cracovia

Cosa vedere a Cracovia in 3 giorni con bambini

La Piazza del Mercato di Cracovia e le sue leggende

Alla scoperta dei mercatini di Natale di Cracovia

Miniera di sale Wieliczka con bambini, la nostra guida

 

15 Condivisioni

Comments (5)

  • Avatar

    Noi amanti dei folletti, gli gnomi non possiamo proprio perderceli!
    Poi quello in vespa poi..dev’essere simpaticissimo!

    Rispondi
    • all'arremviaggio

      Anche noj siamo come voi! Sempre alla ricerca di posti fantastici. Breslavia allora non potete perderla!!

      all'arremviaggio
      Rispondi
  • Avatar

    Adoro quelle piccole statue, chissà che bello scovarle in giro per la città

    Rispondi
    • all'arremviaggio

      ci siamo divertiti tantissimoooo!! Breslavia è una città magica.

      all'arremviaggio
      Rispondi
  • Avatar

    Veramente bello visitare questi posti con i bambini che partono alla ricerca degli gnomi sono sicura che questa visita gli rimarrà ben impressa anche dopo altri viaggi .

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart