pastiera_napoletana_ricetta_della_nonna

Pastiera napoletana ricetta della nonna

Da noi a Napoli è una cosa seria, la sua lavorazione pretende tempo e precisione, dall’impasto al ripieno. Di cosa o meglio di chi sto parlando? Di sua maestà LA PASTIERA NAPOLETANA!

Prima di Pasqua è una cosa sacra e irrinunciabile preparare questo tipico dolce. Mia madre fin da quando ero bambina, ogni Pasqua ne inforna almeno 7-8 di varie dimensioni. Nessuno deve rimanere senza, meno male che siamo solo due figlie. Pensa che mia nonna aveva 7 figli, ho sentito racconti di pastiere, a decine e decine, nascoste in ogni dove, anche sopra gli armadi!

Ma veniamo alla ricetta, quella di mia madre ovvero, la ricetta di nonna Tita. (come la chiamano i miei bimbi)

Pastiera napoletana ricetta della nonna: ingredienti

pastiera_napoletana_ricetta_della_nonna

Dosi per una pastiera medio-grande

Per la pasta:

  • Farina 400 gr
  • Burro 100 gr
  • Strutto 100 gr
  • Zucchero 100 gr
  • Uova 3 (di cui una solo il tuorlo)
  • Bicarbonato una punta di cucchiaino
  • 2 buste di vanillina marca Madma
  • La buccia di 1 limone e di 1 arancia grattugiata

Per il ripieno:

  • Ricotta di pecora 400 gr
  • Latte 250 gr
  • Strutto 1 cucchiaio
  • Grano 350 gr
  • Zucchero 350 gr
  • 2 uova
  • 1 Arancia grattugiata
  • Fior d’arancio 1 o più fiale se piace
  • 1 baccello di vaniglia o 1-2 bustine di vanillina
  • Scorzette candite quante si vuole
  • Cannella 1 cucchiaino

Pastiera napoletana ricetta della nonna: procedimento

pastiera_napoletana_ricetta_della_nonna

Per la pasta

Con la farina forma una fontana, oppure versa nella planetaria e aggiungi il bicarbonato e la vanillina. Amalgama insieme il burro con lo strutto e poi aggiungi lo zucchero. Metti il tutto insieme alla farina e aggiungi le uova, 2 intere e 1 solo il tuorlo. Grattugia la buccia del limone e dell’arancia (meglio se freschissimi). Unisci piano gli ingredienti prendendo a poco a poco la farina, meno lavori la pasta e meglio verrà. Fai riposare l’impasto per almeno mezz’ora fuori dal frigorifero. Tira la pasta al mattarello, non deve essere ne’ troppo sottile ne’ troppo spesso. Imburra una teglia e fodera con la pasta, puoi aiutarti stendendo l’impasto sulla carta forno per poi girarlo sul ruoto. Con la sfoglia avanzata, taglia delle strisce con la rotella taglia pasta e conservale, per poi guarnire la pastiera con i classici rombi.

Per il ripieno

Cuoci il grano con il latte e il cucchiaio di strutto fin quando non diventa una crema.

Lavora bene la ricotta con lo zucchero e passa al setaccio. Poi unisci tutto e incorpora anche le uova, il grano e gli aromi. Mischia bene tutti gli ingredienti e versa il composto nel ruoto sopra l’impasto. Copri con le strisce di pasta. Cuoci a fuoco moderato per 1 ora (160 gradi). Passata un’ora apri un po’ il forno e lascia la pastiera sempre dentro al forno finché non si è raffreddato. Se la pastiera non ha un colore dorato e il ripieno è troppo morbido, falla riposare con il forno chiuso.

Ora non ci resta che gustare questa prelibatezza tutta nostrana e sentire che la Pasqua è finalmente arrivata.

pastiera_napoletana_ricetta_della_nonna

pastiera_napoletana_ricetta_della_nonna

There are no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart